NODI BONDAGE

dopo avervi illustrato cos’è il bondage ed i suoi rischi, un semplice metodo per fare nodi senza farsi male…

1. Appoggia la parte centrale della corda sui due arti ed avvolgi più volte entrambi i capi attorno ad essi. Non girare la corda in modo troppo stretto. Fermati quando ti rimane corda sufficiente per fare ancora un altro giro.

2. Fermati in modo da trovarti in una posizione centrale (tra i due arti) e intreccia i capi della corda tra di loro — in modo che ogni capo della corda cambi di direzione.

3. Dopo aver cambiato direzione, avvolgi i due capi in mezzo agli arti passando sopra ai giri di corda che avvolgono i polsi (o le caviglie, le braccia, ecc.) in modo da serrare. Stringi bene i giri di serraggio. Quindi fai un nodo piano.

Perché avvolgere ripetutamente le corde ? –Per distribuire in modo uniforme la pressione.

Perché cambiare direzione intrecciando i capi in modo da creare un “punto di ancoraggio”, invece di limitarsi a cambiare direzione a casaccio ? — Per fare in modo che il nodo non si schiacci contro la pelle.

Perché fare i giri di serraggio ? — Per stringere la legatura tra gli arti e renderla più salda.

Perché avvolgere attorno agli arti le corde allentate e fare poi dei giri di serraggio stretti passando la corda in mezzo agli arti ? — In questo modo il bondage “abbraccerà” saldamente ogni arto e fornirà al/la “prigioniero/a” una sensazione più piacevole. (Fonte: John Savage.)

cath0201cath0202cath0203cath0204cath0205cath0206cath0207

 

Un pensiero riguardo “NODI BONDAGE”

  1. sono interessato all’argomento.. se riuscite a postare nuovi articoli a tema ne trarrò sicuramente spunto visto che sono alle prime armi .. saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*